it IT en EN fr FR de DE el EL ru RU es ES

SCOPRIRE ANCONA

Ancona ha una storia molto antica. Nel 387 a.c. i Greci provenienti da Siracusa l’anno fondata e denominata Ankòn (gomito), per le caratteristiche fisiche del suo territorio. E rimasta per secoli colonia greca e in tempi più recenti è stata porto fiorente dello Stato Pontifici.

Grazie alla sua posizione centrale e strategica permette di raggiungere facilmente e rapidamente le più belle località delle Marche e quelle di gran parte di Umbria, Abbruzzo e Romagna. La montagna, la collina e il mare sono degnamente rappresentate e lasciano al turista solo l’imbarazzo della scelta.

Ancona è un importante snodo ferroviario ed è servita da una rete stradale ben sviluppata. Dal porto partono e arrivano traghetti che fanno la spola con la Grecia, la Croazia, il Montenegro e l’Albania, mentre l’aeroporto di Falconara distante 15 km offre ai viaggiatori una volta atterrati, una comoda navetta che li porta direttamente ad Ancona centro. La città offre molti luoghi di interesse storico culturale da visitare, comodamente raggiungibili a piedi da Casa Valeria. Una volta conoscitori e padroni dei prossimi itinerari, apprezzerete sicuramente la comodità e la centralità della struttura.

camera con vista ancona

Ci sono molti luoghi di interesse storico e culturale da visitare, anche se siete di passaggio per l’imbarco o lo sbarco, che potete comodamente raggiungere a piedi da Casa Valeria:

PASSEGGIATA ARCHEOLOGICA




  • Proseguendo su Via Fanti , se avete voglia di fare un’escursione, troverete l’ingresso (uno dei tanti dal centro città) al PARCO DEL CARDETO, il principale parco pubblico di Ancona, nel quale potrete godere di meravigliosi scorci a picco sul mare sia dalla parte del Passetto che del Porto (Ancona, avendo un’insenatura a gomito, ha due versanti sul mare). Si può arrivare fino all’antico Faro di Ancona, costruito nel 1860.

  • Sempre su via Fanti, dopo l’entrata del parco, l’ANFITEATRO ROMANO

  • Proseguendo il percorso in salita arriverete alla CATTEDRALE DI SAN CIRIACO (Patrono di Ancona), detto anche DUOMO DI ANCONA, che si trova a soli 10 minuti a piedi dall’affittacamere (600 m). La Cattedrale, in stile romanico con elementi bizantini, dal Colle Guasco domina tutta la città e il Golfo di Ancona.

  • Alternativamente si può arrivare al Duomo passando per via Matas, dove incontrerete:

la CHIESA di S. FRANCESCO ALLE SCALE, che sorge nella splendida Piazza S. Francesco.

Proseguendo a Piazza Stracca da un lato potrete ammirare il PALAZZO DEGLI ANZIANI e di fronte la CHIESA DEL SS. NOME DI GESU’ e dall’altro gustare meravigliosi scorci di panorama sul porto dagli affacci panoramici. Più avanti il MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLE MARCHE e subito dopo giungerete in Piazza del Senato, dove ai piedi della scalinata del Duomo, sulla sinistra troverete la CHIESA DEI SS. PELLEGRINO E TERESA, risalente al XXVI secolo.

VIVERE IL CENTRO




Da Piazza della Repubblica potete:

→ proseguire verso il Porto Antico fino all’ARCO DI TRAIANO, costruito dall’imperatore nel I secolo, dove potrete scorgere anche il Duomo che svetta sulla collina (la foto è d’obbligo);

→ andare in direzione opposta (verso la stazione ferroviaria), godrete (specialmente al tramonto) della splendida vista del Porto turistico con le navi in partenza fino ad arrivare alla MOLE VANVITELLIANA – LAZZARETTO DI ANCONA, con all’interno il MUSEO TATTILE STATALE OMERO. La MOLE è una costruzione pentagonale progettata dall’architetto Luigi Vanvitelli come Lazzaretto della città di Ancona (per tenere in isolamento i malati) è in realtà un’isola artificiale, collegata alla terraferma da tre ponti.

→ da Piazza della Repubblica fare shopping lungo Corso Garibaldi o la parallela Corso Mazzini fino a PIAZZA ROMA, dove potrete ammirare la FONTANA DEL CALAMO, nota anche come FONTANA DELLE 13 CANNELLE, con grandi maschere da cui sgorga l’acqua, opera dell’architetto Pellegrino Tibaldi (1559-1560).

Da piazza Roma potete raggiungere PIAZZA CAVOUR, la piazza principale di Ancona (dove troverete tutte le linee di bus, sia urbane che extraurbane) ed un gradevole parco con panchine per un momento di relax, per poi ripartire verso il VIALE DELLA VITTORIA, lungo e alberato che conduce al PASSETTO, dove è possibile affacciarsi sul mare da una balconata sovrastata dal MONUMENTO AI CADUTI. Ai più volenterosi è consigliato scendere la scalinata che porta alla spiaggia sottostante, selvaggia e rocciosa, per stupirvi con le caratteristiche ed uniche GROTTE DEL PASSETTO, incastonate e scavate nella roccia, diventate nel tempo, vere e proprie abitazioni estive. Per i più pigri o meno sportivi, a pochi metri dal monumento ai caduti c’è l’ascensore panoramico, che al costo di 1 Euro conduce direttamente alla spiaggia (funziona solo d’estate), pineta, bar ristoranti.

DIETRO L’ANGOLO TRA STORIA E MOVIDA





  • A due passi da Casa Valeria c’è PIAZZA DEL PLEBISCITO, detta anche PIAZZA DEL PAPA, in onore di Papa Clemente XII, che troneggia bianco e gigantesco sulla scalinata che conduce alla CHIESA DI S. DOMENICO, che ospita un’Annunciazione del Guercino e una magnifica Crocifissione di Tiziano. Numerosi antichissimi palazzi cingono questa Piazza, che racchiude al suo interno il PALAZZO DEL GOVERNO, la TORRE DELL’OROLOGIO e il MUSEO DELLA CITTA’. Numerosi locali si affacciano sulla piazza per la gioia del popolo dell’aperitivo! Poco distante la PINACOTECA CIVICA PODESTI E GALLERIA D’ARTE MODERNA. Come inizio non c’è male!

  • Scendendo verso il Porto, a una manciata di minuti, si giunge nella storica Piazza della Repubblica, impreziosita dall’antico TEATRO DELLE MUSE e dall’accesso al porto, che renderà la vostra passeggiata veramente speciale. Proseguendo nella via che costeggia il Teatro, potrete ammirare la LOGGIA DEI MERCANTI con la sua facciata in gotico fiorito veneziano opera dell’architetto Giorgio Orsini da Sebenico, costruita alla metà del V secolo come punto di scambio per i mercanti di Ancona, data la vicinanza con il porto. Qualche metro più avanti la splendida CHIESA DI S. MARIA DELLA PIAZZA, un gioiello di architettura romanica completa il suggestivo itinerario. Costruita intorno al X-XI secolo, sorge sui resti di un’antica chiesa paleocristiana, ancora visitabile nei sotterranei della chiesa, con splendidi mosaici assolutamente da vedere.




GITE FUORI PORTA





Se invece siete automuniti, potete fare un pensierino per mete suggestive fuori città.

  • La BAIA DI PORTONOVO è una località di mare dove la natura è ancora sovrana. MEZZAVALLE è la spiaggia degli anconetani, di difficile accesso per via di tortuosi stradelli, ma lo sforzo viene premiato da un mare incontaminato, detentore di innumerevoli bandiere blu.

  • Se siete escursionisti, il PARCO REGIONALE DEL CONERO ed il MONTE CONERO fa per voi.

  • Più a sud SIROLO e NUMANA offrono meravigliose spiagge. Più internamente, LORETO con la sua BASILICA, che ospita la SANTA CASA, offre una meta spirituale d’eccezione, che attira migliaia di fedeli.

  • Altre mete di pregio sono Jesi, Porto Recanati, Recanati, Osimo e infine LE GROTTE DI FRASASSI.

 

Come arrivare in aereo: Aeroporto delle Marche Ancona-Falconara, collegato con il bus navetta al centro città (30 m circa di percorrenza).

Oppure Aeroporto di Rimini (circa un ora, un’ora e mezza)

Oppure Aeroporto di Bologna (due ore)

Dal Porto di Ancona partono i traghetti per la Grecia, la Croazia e l’Albania.

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, consigli e promozioni!